MONITORAGGIO LEGIONELLA

Nell’ambito della vasta gamma di analisi microbiologiche che il laboratorio analisi CPG è in grado di fornire al cliente, merita una particolare menzione la ricerca di Legionella, che può essere effettuata su svariate matrici: dalle acque di varie origini e utilizzi ai biofilm di natura organica, fino all’aria.

 

UN PO’ DI STORIA

 
La Legionella spp è uno degli agenti eziologici di polmonite batterica e deve il suo nome all’epidemia di polmonite che si verificò tra i partecipanti ad una riunione dell’American Legion nell’estate del 1976 a Philadelphia: tra gli oltre 4000 veterani presenti, (chiamati appunto “Legionnaires”),  221 si ammalarono e 34 di essi morirono; solo in seguito si scoprì che la malattia era stata causata da un “nuovo” batterio, denominato Legionella, che fu isolato nell’impianto di condizionamento dell’hotel dove i veterani avevano soggiornato.
Attualmente al genere Legionella appartengono 52 specie suddivise in oltre 70 sierogruppi e circa la metà di queste risultano patogene opportuniste: L. pneumophila di sierogruppo 1 è la specie maggiormente implicata nella patologia umana (si stima che sia responsabile di oltre l'84% dei casi).
 
Le legionelle sono ampiamente diffuse in natura, dove si trovano principalmente associate alla presenza di acqua (superfici lacustri e fluviali, sorgenti termali, falde idriche ed ambienti umidi in genere).
Da queste sorgenti la Legionella può colonizzare gli ambienti idrici artificiali (reti cittadine di distribuzione dell’acqua potabile, impianti idrici dei singoli edifici, impianti di climatizzazione, piscine, fontane, ecc.) che agiscono da amplificatori e disseminatori del microrganismo.
All'interno degli impianti idrici, la Legionella può trovarsi sia in forma libera nell'acqua che ancorata al biofilm, cioè ad una pellicola di microrganismi (batteri, alghe, protozoi, virus, ecc.) immersi in una matrice organica, in cui questo batterio trova sostentamento e riparo da concentrazioni di biocidi che altrimenti sarebbero in grado di uccidere o inibire le forme a vita libera.
 
La Legionella spp si trasmette all’uomo attraverso l’inalazione di aerosol contaminati, quindi tutti i luoghi dove si entra in contatto con acqua nebulizzata possono considerarsi a rischio. L’aerosol può essere generato da varie fonti: l’apertura di acqua di un rubinetto o di una doccia in presenza di contaminazione dell’impianto idrico, vasche per idromassaggio e piscine; bagni turchi e aree adibite a sauna; fontane ornamentali specialmente se collocate in ambiente interno; impianti di irrigazione di giardini, acque di scarico di impianti igienici, torri di raffreddamento e condensatori evaporativi, impianti di condizionamento in genere.
Non sono stati segnalati casi di trasmissione interumana e non è stato mai dimostrato che la malattia si possa contrarre bevendo acqua contaminata.
 
Attualmente in Italia le infezioni derivano prevalentemente dalla contaminazione dei sistemi di distribuzione dell’acqua.
Episodi sporadici e/o clusters epidemici sono stati segnalati in ospedali, case di cura, studi odontoiatrici, alberghi, campeggi, impianti termali e ricreativi (palestre, piscine, idromassaggi), giardini e campi da golf con sistemi di irrigazione a spruzzo e/o fontane decorative, navi da crociera.
In circa il 60% dei casi non si riesce a risalire alla fonte di infezione ambientale, e questo è presumibilmente dovuto alle molteplici occasioni di esposizione.
 
 

CHE COSA OFFRE CPG

Vista la grande diffusione e l’importanza patologica della Legionella negli anni la nostra azienda si è specializzata nella ricerca del batterio affinando le tecniche di campionamento e analisi sino ad ottenere l’accreditamento ACCREDIA per le analisi sia di tipo qualitativo (sierotipizzazione di Legionella pneumophila) che di tipo quantitativo (metodo colturale secondo norma ISO 11731:1998 riferito ai campioni di acque e UNI EN 13098:2002 riferito ai campioni di aria).
La nostra struttura analizza il biofilm di natura organica che tende a formarsi nelle tubature o nelle vasche per valutare se vi sia contaminazione da Legionella ed eventualmente verificarne il grado di contaminazione; la ricerca della legionella può essere inoltre affiancata dalla valutazione sull’eventuale presenza di altri agenti eziologici tipici quali ad esempio la Pseudomonas spp e l’ Aeromonas spp.
La capacità della Legionelladi moltiplicarsi agevolmente in tutte quelle zone dove vi sia un ristagno delle acque comporta che in numerose strutture, a partire dagli impianti di condizionamento, sia facile ravvisarne la presenza.
Per questo motivo la ricerca del batterio Legionella riveste un’importanza primaria nella salute dei lavoratori e l’analisi per verificarne l’eventuale presenza nell’aria circoscritta in ambiente indoor risulta essere un pilastro fondamentale del monitoraggio ambientale di natura microbiologica.
Il laboratorio C.P.G. Lab S.r.l. offre tra i suoi servizi anche la verifica della salubrità dell’aria in ambiente indoor e il monitoraggio della presenza di patogeni quali la Legionella spp (con metodo accreditato ACCREDIA UNI EN 13098:2002), oltre ad altre analisi microbiologiche quali la Carica Batterica Totale, Lieviti e Muffe, Salmonella, Coliformi Totali, Enterobatteri, Enterococchi, Stafilococchi.
 
C.P.G. Lab S.r.l. grazie alla collaborazione con le altre aziende del gruppo offre ai propri clienti assistenza nella prevenzione contro la Legionella e nei trattamenti di bonifica e sanificazione degli impianti, proponendosi come partner qualificato per la Valutazione del Rischio di Contaminazione da Legionella.
La procedura elaborata per l’attivazione di controlli e misure di prevenzione della legionellosi è nata per garantire un efficace e completo controllo della Legionella, con l’obiettivo di aiutare ed affiancare il cliente offrendo un servizio che non comprenda solo la fase di campionamento e quella analitica, ma anche la predisposizione di un Piano di Rischio su misura per le varie strutture (da interventi a breve termine non invasivi ad un servizio di gestione full risk.).
Contrarre la legionellosi è un rischio insito in diversi ambienti che, per questo motivo, necessitano di una corretta valutazione del rischio e di misure preventive per impedire la proliferazione del batterio.
Il gruppo C.P.G. è in grado di fornire un’assistenza completa per la valutazione del rischio legionella e nel caso durante la fase preliminare di analisi delle acque se ne riscontrasse la presenza, vi assisterà nella fase di pulizia e di sanitizzazione dell’impianto e nel successivo controllo dell’avvenuta bonifica dell’impianto.
 
Il servizio full service prevede le seguenti attività:
 
  • visita iniziale con ispezione tecnica ed analisi dell’impianto idrico e di climatizzazione per comprendere la complessità degli impianti e definire l’esistenza di alcuni punti critici dell’impianto e poter meglio programmare gli interventi successivi.
  • Realizzazione di un piano preliminare di campionamento delle acque in vari punti dell’impianto idrico e di climatizzazione.
  • Redazione del DVR: documento di valutazione del rischio Legionella con definizione del Registro degli interventi con relativa  programmazione dei controlli previsti e delle manutenzioni degli impianti idrici e di climatizzazione
  • Controllo microbiologico periodico per la ricerca di Legionella in punti stabiliti
  • Intervento di sanitizzazione periodico dell’impianto, qualora necessario
  • Corso di formazione al personale della struttura sulle problematiche relative al rischio legionella e sugli interventi tecnici preventivi e di manutenzione da attuare nella gestione routinaria dell’impianto
  • Successive verifiche e controlli annuali sull’impianto e analisi sulle acque, fase molto importante perché consente di mantenere nel tempo le garanzie del lavoro eseguito, prevedendo anche una eventuale revisione del DVR.

 

Tutto questo lavorando sempre al servizio della tutela dell’ambiente, della salute dei lavoratori e dei cittadini.
 
 
 
RIFERIMENTI NORMATIVI: